Attualità e Notizie

A Lourdes per riscaldare il cuore
inserito il 19.08.2012

...Lourdes con il Pellegrinaggio diocesano è questo: momenti di preghiera intensa, parole che toccano il cuore, volti luminosi anche se provati dalla fatica e dalla sofferenza, gesti familiari di affetto e tenerezza verso i malati, gioia nello stare insieme nella sacralità del santuario e in allegria ritrovandosi “al solito posto” attorno a una bibita fresca, ovviamente fuori dai cancelli.

Sono probabilmente troppo giovane per aver fatto l’esperienza del Rosario recitato attorno al camino nelle sere invernali; non posso neppure dire che aspettavo il mese di maggio per avere il permesso di uscire, approfittando della corona del Rosario sgranata ogni sera, perché quand’ero ragazzo io, gli usi “non erano più quelli di una volta”.
Eppure, forse incantato dai racconti sulla pietà popolare, mi viene spontaneo associare la preghiera del Rosario al focolare domestico o al ritrovarsi di gente semplice nelle piccole chiese di paese. E lo faccio con nostalgia, pensando invece al Rosario detto in Seminario, quando seppur già “grandicelli” venivamo “obbligati” a recitarlo in orari poco canonici, immediatamente dopo il pranzo, magari un po’ assonnati.
Anche quest’anno dunque, l’attesa di Lourdes è grande. “Recitare il Rosario con Bernadette” dentro il recinto del Santuario dove ci si sente famiglia, casa, Chiesa, sarà come vivere o rivivere per chi ha avuto la gioia di quest’esperienza la preghiera della Corona attorno al fuoco. Un’attesa, una speranza. Sono convinto che sarà così, perché Lourdes con il Pellegrinaggio diocesano è questo: momenti di preghiera intensa, parole che toccano il cuore, volti luminosi anche se provati dalla fatica e dalla sofferenza, gesti familiari di affetto e tenerezza verso i malati, gioia nello stare insieme nella sacralità del santuario e in allegria ritrovandosi “al solito posto” attorno a una bibita fresca, ovviamente fuori dai cancelli.
Esperienza di casa, di famiglia e di Chiesa, esperienza che riscalda il cuore. Ecco perché torniamo volentieri a Lourdes, sempre così numerosi.

(di don Nicola Zanini - direttore pellegrinaggio 2012, articolo tratto dal GdP del 18.08.2012)



HOME
Chi Siamo Attualità e Notizie Galleria Fotografica Downloads
Contatti
Links